tronco
Venti e bussole

La Rosa dei venti

Diagramma che indica la direzione dei venti e la prevalenza di ciascuno di essi.
Le principali direzioni dei venti nel Mediterraneo sono otto: Tramontana (N), Greco (NE), Levante (E), Scirocco (SE), Ostro (S), Libeccio (SO), Ponente (O), Maestro (NO).
La rosa dei venti è generalmente rappresentata sulle bussole.

La bussola è uno strumento di orientamento costituito da un ago calamitato imperniato al centro e libero di ruotare sul piano orizzontale.
L'ago della bussola indica sempre il polo nord magnetico, che differisce di diversi gradi rispetto al polo nord geografico.

La bussola può essere a sospensione cardanica, cioè disposta nel suo alloggiamento in modo da mantenersi costantemente in piano, anche se la superficie sulla quale poggia oscilla. Questo tipo di bussola è impiegato soprattutto nella navigazione, per impedire o limitare gli effetti perturbanti del moto ondoso.
Il sestante
(sesta parte del cerchio) è uno strumento di uso principalmente nautico che serve per misurare l'altezza del Sole o di un astro rispetto all'orizzonte. L'altezza del Sole nell'istante del passaggio al meridiano permette di calcolare con tavole numeriche la latitudine del punto in cui ci si trova.
 
home
su