tronco

Le stagioni

Ma io vorrei sapere ............

Perchè il sole per alcuni mesi ci riscalda di più, poi pian pianino il suo calore diminuisce, le giornate sono sempre più fredde, fino a tramutare la pioggia in neve, per poi trasformrsi in tiepide giornate che ben presto si trasfomano in giornate calde e anche afose fino a scaldarci tanto da farci sudare, per poi tornare a giornate a volte nebbiose e freddine finchè di nuovo va a comparire la neve.
Forse Gnomo Fuochista che abita sul sole si addormenta e non carica la legna nel camino ?
Oppure sono le Fate del bosco che stendono un velo di bruma per far riposare il bosco e tutti i miei amici animali ?
Ma io ho freddo, anche se giocare sulla neve mi piace un sacco, non si potrebbe chiedere a Gnomo Fuochista di non addomentarsi ?
saggio Gufo potresti mettere tu un pò di ordine ?

NO Mentino, non è come sembra, il fenomeno che tu hai notato si chiama
STAGIONI questi periodi esistono proprio perchè tutto è in ordine e tutto segue un ordinamento naturale e perfetto.
Vediamo però di mettere un pò di ordine anche nella tua testolina.

Dunque iniziamo dal susseguirsi delle stagioni e capirai che sono utili e fondamentali per tutto ciò che ci circonda.
Iniziamo dalla Primavera sappi che ha inizio il 21 di marzo, la durata del giorno è esattamente uguale a quella della notte, questa giornata è definita equinozio di Primavera.
La temperatura è mite e tutto il bosco si risveglia dal lungo letargo invernale.
Sul terreno ancora umido spuntano tantissimi fiori di tutti i colori.
Gli amici animali del bosco si rincorrono felici per salutare il risveglio della natura.
Ogni giorno che passa la temperatura è sempre più gradevole e la durata delle giornate è sempre più lunga.
Giunti al 21 giugno inizia l' Estate , è il giorno più lungo dell'anno e di conseguenza la notte più corta, questa giornata è definita solstizio d'estate.
La temperatura è sicuramente più alta, anche se all'interno del bosco è ancora possibile trovare luoghi freschi grazie agli alberi che in questo periodo hanno ormai rigenerato completamente la loro chioma.
Gli amici animali sono in piena attività, anche se nelle ore più calde è facile trovarli appisolati sotto una quercia.
Gli alberi portano a maturazione i loro frutti, il sottobosco si riempie di prelibate fragoline, more, lamponi.
Il caldo, il grande caldo avanza velocemente per tutto il mese di luglio e iprimi giorni di agosto, poi lentamente la temperatura torna ad essere più mite e ci si avvicina a gran passo al 21 settembre, inizio dell'Autunno, la durata del giorno è uguale a quella della notte, questa giornata è definita equinozio d'autunno.
La temperatura torna ad essere più mite, le foglie cambiano il colore dal verde cupo dell'estate a giallo, rosso e marrone, tutto intorno è un'esplosione di caldi colori.
Il bosco ci offre castagne, mele, pere ed altri piccoli frutti autunnali come noci, nocciole, sorbe nespole.
Gli amici animali ancora in piena attività riempiono le loro tane di cibo per prepararsi all'inverno.
Siamo al 21 dicembre, inizio dell'Inverno , la durata del giorno è la più corta dell'anno e di conseguenza la notte è la più lunga, questa giornata viene definita solstizio d'inverno.
La temperatura è ormai rigida, ed è molto probabile che sia già arrivata la neve.
Gli alberi hanno ormai perso tutte le loro foglie che cadendo sul terreno hanno formato una soffice coperta, solo i sempreverdi come l'abete e il pino hanno rimasto il loro colore verde.
Quasi tutti gli animali de bosco sono chiusi nelle loro tane, altri hanno migrato in zone più calde, e noi Gnomi ci scaldiamo volentieri davanti al camino.
Ma che bello nelle giornate più calde rincorrersi sulla neve.
Grazie saggio Gufo, ma non mi hai ancora risposto, tutto questo è colpa di Gnomo Fuochista o delle Fate del Bosco ?

Calma Mentino, vedrai che arriveremo anche a capire perchè d'estate è caldo e d'inverno è freddo.
Prima di tutto però occorre chiarire che la terra su cui viviamo è una sfera, una specie di grossa palla leggermente schiacciata sui poli che ruota su se stessa, ma il suo asse di rotazione è inclinato esattamente di 23° e 27' (23 gradi e 27 primi), ed è proprio questa inclinazione che determina il susseguirsi delle stagioni.
Se l'asse infatti fosse perfettamente perpendicolare al piano di rotazione non avremmo le stagioni.

inclinazione

Occore anche chiarire che il nostro Bosco si trova nell'emisfero Boreale

terra

La terra quindi ha un movimento circolare attorno al suo asse, che come ricorderai si chiama ROTAZIONE e determina l'alternarsi del giorno e della notte, ma contemporaneamente gira anche attorno al sole orbitando su una traiettoria ellittica e questo fenomeno si chiama Rivoluzione

Nel suo tragitto però mantiene l'inclinazione del suo asse di rotazione costante e questo disegno ti aiuterà a capire la posizone della terra rispetto al sole nei quattro punti fondamentali che determinano l'inizio di ogni stagione.

rivoluzione

saggio Gufo, pensavo di avere capito, ma ora mi sto confondendo, d'accordo per il 21 dicembre, fa freddo perchè la terra è lontana dal sole, ma allora perchè il 21 giugno quando è comunque lontana fa tanto caldo ?

Pazienza Mentino, ti sei perso l'inclinazione dell'asse terrestre e non hai considerato che il nostro bosco di trova nell'emisfero Boreale.

Il maggior riscaldamento del nostro pianeta non deriva dalla distanza rispetto al sole, ma dall'angolo di incidenza con cui i raggi del sole colpiscono la superficie, e dalla durata del giorno rispetto alla notte, entrambi dovuti all'inclinazione dell'asse terrestre.
Sappi che in estate sul nostro bosco questo angolo è di circa 70° mentre d'inverno si riduce a circa 23°.

Osserva su questo disegno l'inclinazione dei raggi solari il 21 giugno

raggi

e ricorda che noi siamo dell'emisfero Boreale, di conseguenza nell'emisfero Australe il 21 giugno corrisponderà con l'inizio della stagione fredda.

saggio Gufo, io penso di avere capito, in pratica è come quando cade una pigna dall'albero, se mi colpisce direttamente sulla testa mi fa un gran male, se invece mi prende solo di striscio quasi non me ne accorgo.
Adesso però devo correre a giocare sulla neve, e vedrai che le palle di neve che io tirerò agli amici saranno tutte con inclinazione ....... al 21 giugno.
Ma tu mi raccomando, ricordati fra qualche giorno di svegliare Gnomo Fuoschista così anche gli animaletti del bosco potranno svegliarsi e tornare a giocare con noi.

Ciao Saggio Gufo mentino

home

su